Lisbon Love Story

Mi sono innamorato di lei tanto tempo fa. Ma solo oggi, 25 anni dopo, sono riuscito ad incontrarla. Adesso devo fare Outing.
Mi sono innamorato di Lisbona nel 1995 o giù di lì. Forse sarà vagamente triviale ma è successo vedendo Lisbon Story. OK, lo so anch’io che non è uno dei capolavori di Wim Wenders. Anzi, secondo me, quel film fa abbastanza cagare. Ma quella pellicola mi ha fatto conoscere, per la prima volta, i versi di Pessoa. Da quel giorno ho iniziato a raccogliere libri del poeta portoghese. E grazie al film di Wenders ho anche scoperto la voce sublime di Teresa Salgueiro (quando cantava con i Madredeus).
Altra confessione: sono circa 20 anni che ho nella mia libreria “Il libro dell’inquietudine” (scritto con l’eteronimo di Bernardo Soares). Solo quest’anno però sono riuscito a leggerlo tutto. E di questa cosa mi vergognavo un pochino. Poi però ho pensato: cavolo il libro è uscito solo negli anni ’80 (mezzo secolo dopo la morte di Pessoa). Dico, se lui ci ha messo 50 anni per pubblicarlo io potrò metterci 20 anni per leggerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *